Eureka
Finalmente l'abbiamo trovata e ci congratuliamo con il felice possessore di questa superba Fiat 508 Balilla 3 marce "Lusso" magnificamente restaurata.
Non conosciamo il proprietario però sappiamo che l'auto percorre le strade del Piemonte e siamo felici di sapere che gode di ottima salute, complimenti.
 

da "Domenica del Corriere 31 dicembre 1961"        l'incubo della revisione

Per decreto ministeriale, secondo l'articolo 55 del Codice della Strada, sono in corso in tutta Italia speciali esami per "accertare lo stato di efficienza e di sicurezza delle automobili di vecchia costruzione". In novembre sono state esaminate le macchine costruite prima del '50. In dicembre e in gennaio è la volta di quelle costruite nel '50 e '51. Ci si può presentare all'esame in qualsiasi capoluogo di provincia, indipendentemente dalla targa della macchina. La procedura è semplice e, se proprio non si attendono gli ultimi giorni, abbastanza rapida. Vediamo ad esempio come le cose si svolgono per Milano, sul piazzale SNAM a Metanopoli. Ci si può presentare tutti i giorni (sabato e domenica esclusi), dalle 8 e mezzo alle 11 di mattino. Parcheggiata la macchina dietro quella già in attesa, si compila la "domanda di revisione" pagando 750 lire (700 per l'esame e 50 per il formulario). Poi non resta che aspettare che l'ingegnere di turno giunga alla vostra.
Dopo le prove se tutto è in ordine, potrete ripassare allo sportello dove verrà apposto sul libretto di circolazione il timbro regolare, se qualcosa non va il timbro ripetere vi darà modo di ripresentarvi all'esame dopo aver eseguito le eventuali riparazioni. Nei casi disperati, il timbro negativo implica il ritiro del libretto, verrà rilasciato solo un permesso provvisorio per consegnarla al demolitore.
La Balilla in questione è ancora in circolazione e continua a percorrere le nostre strade  CR 4945